Ferrero (Raffaello).

Uno spot come solo Ferrero riesce a farli, assolutamente nazionalpopolare, dalla musica irresistibile e – nella sua… generalità generalista – unico. (Quando ero un giovane creativo arrabbiato non li potevo sopportare, oggi che ho 46 anni e un figlio, ringrazio che qualcuno metta in tv cose senza sangue, stupri e guerre).

A parte tutto questo, lo spot Raffaello è il perno su cui è incentrata l’iniziativa Raffaello White Tour, riassumibile in questa semplice formuletta: “partecipa con il tuo video al casting del prossimo spot, e con la sola registrazione al sito concorri all’estrazione di un viaggio a New York”.

Uno schema che inizia ad apparire classico, essendo ormai numerose le iniziative “user-generated“, in cui sono i consumatori a creare (o a contribuire a creare) la comunicazione, ma tuttora di grande richiamo.

Con un traino televisivo così forte – in questo caso particolare – è lecito aspettarsi un enorme successo (ad oggi sono caricati sul sito 993 video, navigabili con ricerca avanzata per città o nickname), anche grazie a un’azione parallela sul territorio, con appuntamenti in tutta Italia, per le sessioni di casting “dal vivo”.

Corredano il sito desktop, sfondi ed emoticons per computer e telefonino.

Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: