Zonin.

Dopo 7 generazioni è nato il blogger!

Mi permetto una battuta per iniziare, perché il blog di Francesco Zonin (membro di settima generazione della famiglia Zonin, dell’omonima Casa Vinicola) mi ha messo di buonumore, per vari motivi.

Fondamentalmente, mi è piaciuta la sua semplicità. Tutto appare facile. Ottimo.

(Credo in realtà che questo effetto nasca da una sapiente capacità di sottrarre il superfluo, che è sempre una buona regola di comunicazione).

Così, nella home page del sito si incontra subito l’autore di “Wine is Love” (e se ne vede la faccia, come in ogni presentazione che si rispetti), si hanno alcune informazioni di base (profili LinkedIn e Facebook, nonché, per gli amanti del microblogging, Twitter) più il link per scrivergli una mail.

Sotto, le modalità per seguire il blog e… tutto il resto.

Una pulizia che fa sentire bene, e invita ad approfondire la conoscenza.

Quindi scopriamo che vi sono dei blogger ospiti, autori di qualche post, ma che la maggior parte degli articoli è scritta da Francesco, che dimostra – fin dal primo post, dove racconta di come è nato il nome del blog – di saper comunicare bene.

Un paio di idee interessanti danno poi a “Wine is Love” una marcia in più.

La prima si chiama fotovendemmia – vista da voi (e si capisce fin dal nome di cosa si tratta); la seconda, dichiaratamente condivisa [rubata non si usa più in tempi di 2.0 ;-)] con il produttore vinicolo Giampaolo Paglia del Poggio Argentiera, si chiama invece tasting list, ed è un invito alla degustazione allargato a tutti i wine-blogger che ne fanno richiesta.

Nel porgere i complimenti a Francesco Zonin, mi scappa una domanda ai miei amici di Hagakure, l’agenzia che ha curato il progetto: come mai non comparite mai, in nessun punto del blog? Francesco vuole tutto il merito del bel lavoro?😉

Tag: ,

2 Risposte to “Zonin.”

  1. Marco Says:

    Francesco HA ( e non “vuole”) il merito di aver voluto Internet come centrale nella comunicazione di Casa Vinicola Zonin e di essere uno degli imprenditori italiani più aperti al riguardo.

    Il lavoro di strategia e di supporto che facciamo serve a mettere Francesco e il suo staff in condizione di comunicare al meglio, di ascoltare quello che viene detto, e di operare le scelte migliori. Ma Wine is Love è il blog di Francesco e di CVZ, non di HAGAKURE. Nessun segreto, si sa benissimo che lavoriamo per loro, ma direi discrezione e pulizia, penso stonerebbe la ns presenza.

  2. max Says:

    grazie marco!

    la mia domanda era retorica, ovviamente… non dubitavo che aveste valutato la cosa insieme a francesco zonin, quello che mi incuriosiva era il motivo di questa scelta. discrezione e pulizia mi sembrano ottimi motivi.

    un saluto e complimenti per il vostro lavoro, che seguo sempre con piacere.
    max

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: